Archivio | aprile 2011

Il 2 maggio ricordo di Cosimo Cristina “suicidato” dalla mafia

Il 2 maggio ricordo di Cosimo Cristina “suicidato” dalla mafia

Il ricordo del giornalista siciliano morto nel 1960

Recital in memoria dei giornalisti uccisi. Vittorio Arrigoni era un vero cronista

Recital in memoria dei giornalisti uccisi. Vittorio Arrigoni era un vero cronista

Perché Ossigeno dedica la serata teatrale del 2 maggio in memoria dei giornalisti italiani uccisi al blogger assassinato a Gaza

Uno scandalo italiano, storia di Cosimo Cristina, suicidato da Cosa Nostra

Uno scandalo italiano, storia di Cosimo Cristina, suicidato da Cosa Nostra

Lo spettacolo di Luciano Mirone

Lucio Musolino minacciato da donna boss Lo Giudice

Lucio Musolino minacciato da donna boss Lo Giudice

A volte la minaccia arriva dalla donna del boss.

Venezia: incontro all’Ateneo

Venezia: incontro all’Ateneo

Troppi cronisti minacciati, anche in Veneto

Terni: cronista aggredito davanti ai cancelli di una fabbrica

Terni: cronista aggredito davanti ai cancelli di una fabbrica

L’aggressione ad Andrea Giuli

Messico: trovati 145 cadaveri in fosse comuni

Messico: trovati 145 cadaveri in fosse comuni

I giornali non osano pubblicare le foto dei sospettati

Napoli. Nuove intimidazioni contro Rosaria Capacchione da legale boss Setola durante udienza

Napoli. Nuove intimidazioni contro Rosaria Capacchione da legale boss Setola durante udienza

Proteste e solidarietà

Riccardo Giacoia, giornalista del Tg1, ha ricevuto nuove minacce

Riccardo Giacoia, giornalista del Tg1, ha ricevuto nuove minacce

“Parlo di ‘ndrangheta senza giri di parole e questo non piace”

Vittorio Arrigoni: lottare, raccontare, sognare e morire a Gaza

Vittorio Arrigoni: lottare, raccontare, sognare e morire a Gaza

Vittorio Arrigoni era stato minacciato ma aveva deciso di rimanere e lavorare a Gaza

Vicenzapiu.com, tribunale riesame annulla sequestro

Vicenzapiu.com, tribunale riesame annulla sequestro

OSSIGENO – Vicenza, 19 aprile 2011 – Il Tribunale del Riesame di Vicenza ha annullato il sequestro di una porzione di file (due pagine su sessantadue) del

Berlino: dibattito su mafia e informazione all’Università Humboldt

Berlino: dibattito su mafia e informazione all’Università Humboldt

Fuorviante parlare di ‘ndrangheta come di un fenomeno di folklore

CHIUDI
CLOSE