Archivio | febbraio 2012

Teatro. “Il caso Spampinato” in scena a Ragusa, Catania, Bologna e in Belgio

l'Ora ottobre 1972

L’inchiesta drammaturgica di Danilo Schininà e Roberto S. Rossi torna in scena dopo quattro anni. ‘Il Caso Spampinato’ ricostruisce le inchieste del giornalista de ‘L’Ora’ assassinato a

In memoria dei cronisti uccisi. Il 3 maggio a Palermo anche la Commissione Antimafia

giornata della memoria

Il 3 maggio prossimo a Palermo, alla quinta Giornata della Memoria dei cronisti uccisi da mafie e terrorismo organizzata dall’Unione nazionale cronisti italiani ci sarà anche la

Caso Aldrovandi. A processo la mamma di Federico che criticò il pm e tre giornalisti che riferirono le sue parole

patrizia moretti

Patrizia Moretti, madre di Federico Aldrovandi, e tre giornalisti del quotidiano ‘La Nuova Ferrara’ (Paolo Boldrini, Daniele Predieri e Marco Zavagli), dovranno rispondere dell’accusa di diffamazione nei confronti

Querele. Il “Fatto” fa le bucce sui redditi e il ministro Paola Severino si risente

Paola Severino

Il ministro della Giustizia, Paola Severino, non ha digerito che il ‘Fatto Quotidiano’ evidenziasse in un articolo l’incompletezza della sua scheda patrimoniale resa pubblica insieme a quella degli altri

CALABRIA. Tagliate gomme a Loiacono a Cariati (Cosenza). Allarme del sindaco

Loiacono Pasquale

Gli hanno fatto trovare tutte e quattro le gomme della macchina squarciate. E’ accaduto giovedì 23 febbraio a Cariati (Cosenza). Vittima dell’intimidazione il corrispondente  del ‘Quotidiano della Calabria’, Pasquale

Querele. Fiat – Formigli – Rai: 7 milioni di penale a chi offende l’onore dell’Alfa Romeo

aula tribunale vuota

La sentenza-choc del Tribunale civile di Torino è stata emessa il 20 febbraio. La Rai e il giornalista Corrado Formigli sono stati condannati a risarcire sette milioni

Querele. Fiat- Formigli-RAI: Punito ancora il diritto di critica

fiat topolino

Si può prendere da molti versanti. Sono tanti o pochi sette milioni per avere dimostrato che l’Alfa Mito è più lenta in pista di altre auto della

VENEZIA. Basta perquisizioni invasive, dicono i giornalisti alla Procura Generale

odgveneto

Segnalato il caso di Lucio Eicher Clere a Belluno Basta perquisizioni immotivate e invasive a giornali e giornalisti.

Querele. Cinque carabinieri in casa a perquisire per ore

Carabinieri in azione - Foto di repertorio

Era l’alba quando Lucio Eicher Clere fu bruscamente svegliato da visitatori inattesi: cinque carabinieri con un mandato di perquisizione. Si trovava nella sua casa di Costalta di

SIRACUSA. Il direttore della “Civetta”: “Raccontiamo i fatti e contro di noi si muove una colossale armata”

oddo e michele

“Il nostro piccolo giornale deve difendersi da una ‘colossale armata’ per il semplice fatto di aver raccontato alcuni fatti precisi e documentati. Spero he non ci lascino

GENOVA. Cresce la tensione contro i cronisti. Lanciati fumogeni e scritte sui muri

Genova. Scritte contro i giornali

Una giornalista cineoperatrice, G.M., in servizio presso la sede Rai di Genova e’ stata quasi colpita da un fumogeno che esplodendo le ha danneggiato un timpano. E’ accaduto mentre riprendeva

Antimafia. La Commissione approfondirà le minacce ai giornalisti minacciati. Le proposte di Tizian e Iacopino

enrico musso

Con l’audizione di Giovanni Tizian, per la prima volta, la Commissione Antimafia ha cominciato ad occuparsi della situazione allarmante dei giornalisti italiani minacciati e intimiditi dalle organizzazioni

CHIUDI
CLOSE