Archivio | marzo 2012

LIVORNO. Al giornalista Riccardo Orioles il Premio Nesi 2012

riccardo orioles

Per aver formato generazioni di cronisti. Iniziò a lavorare con Pippo Fava. Ha fondato diverse testate Livorno, Riccardo Orioles è il vincitore del Premio Alfredo Nesi 2012,

TeleTua respinge intimidazioni e riprende trasmissioni

teletua

Naro (AG). Alessandro Cusumano, il giornalista di ‘Tele Tua’ di Naro, che venerdì 23 ha subito una minaccia con un ‘pizzino’ con su scritto “Cusumano devi morire” cerca

Cronisti di mafia e inviati di guerra, stessi rischi diversa protezione

Ossigeno per l'informazione

Questo intervento di Alberto Spampinato è stato scritto in vista del convegno su Mafia e Informazione che si è svolto a Palermo l’11 luglio 2008 per iniziativa

Moglie pentito ha tessera Pdl. Sindaco Bobbio attacca Metropolis

luigi bobbio- sindaco

Castellammare di Stabia. Cosa deve fare un cronista se apprende da fonti attendibili che la moglie di un pentito di camorra di cui le cronache parlano tutti i

Sicilia. Fiamme e minacce di morte a web tv TeleTua di Naro

minacce teletua

Bocche cucite in redazione. Indagano i Carabinieri del paese agrigentino. Due episodi in due giorni: prima un “pizzino” indirizzato al giornalista Alessandro Cusumano, poi sono stati danneggiati i server

Come Ossigeno classifica le minacce

dati giornalisti minaciati 2011

La metodologia di lavoro dell’Osservatorio dal Rapporto 2011-2012 pubblicato su Problemi dell’Informazione. Perché è necessario riconoscere i vari tipi di intimidazione. I giornalisti iscritti all’Albo e gli

Cronista schiaffeggiato e insultato da sindaco di Marano

Il Messaggero denuncia intimidazioni contro giornalisti ed editore

Il corrispondente de ‘Il Mattino’, Fernando Bocchetti è stato aggredito davanti al municipio in presenza dei vigili urbani e di 50 persone per un articolo non gradito. Intanto il primo

Memoria. Quando Giovanni Spampinato sfidò il giornalismo tolemaico

Newseum5_IMGP0357

Intervento in occasione della rappresentazione dell’inchiesta drammaturgica ‘Il caso Spampinato’, di Roberto Rossi e Danilo Schininà, a Bologna e in sei università del Belgio dal 20 al

“Il casalese”. Chiesto sequestro libro su Nicola Cosentino e 1,2 milioni di danni

il casalese libro

Protestano autori ed editore. Faranno conferenze stampa martedì a Napoli e giovedì a Roma Napoli. I familiari dell’ex sottosegretario all’Economia ed ex coordinatore del Pdl in Campania, Nicola Cosentino, hanno intentato

2008 MEMORIA. “Finalmente qualcuno ricorda i giornalisti uccisi in Italia”

memoria

Questo intervento di Alberto Spampinato è stato pronunciato a Napoli il 3 maggio 2008 alla II Giornata nazionale della memoria dei giornalisti uccisi per mafia e terrorismo,

PALERMO. Operatore TV aggredito da manifestanti. Preoccupazione di Ossigeno

operatore tv

Un altro episodio di violenza in occasione di una manifestazione di protesta. A farne le spese un operatore free lance, che ha denunciato l’episodio alle forze dell’ordine

Povere Vittime. Cinema libri Tv abbiano più rispetto. Manifesto di Libera

libera

Le richieste approvate da oltre 500 familiari sono state consegnate al presidente della Repubblica Giorgio Napolitano. Ai media vengono richiesti maggiore sensibilità e rispetto nei confronti delle

CHIUDI
CLOSE