Tesi

Sport e informazione. “Il giornalismo sportivo è particolarmente omertoso”

Lo dice il cronista di TuttoSport Daniele Poto in una intervista a Andrea Lorenzini, che si è laureato con una tesi sulle intimidazioni nel mondo del calcio

a cura di Raffaella Della Morte – Nel 2012 Andrea Lorenzini ha riassunto nella sua tesi di laurea diciotto casi di intimidazione nei confronti di giornalisti del settore sportivo, in particolare di quelli che seguono il calcio. I casi sono tratti dal notiziario di Ossigeno. Lorenzini ha sviluppato l’argomento intervistando alcuni cronisti vittime di querele pretestuose, tra cui Daniele Poto di TuttoSport. Di seguito un brano della sua ‘intervista.

Studiando il suo caso, che riporto nella mia tesi (mi riferisco alla querela presentata da Salvatore De Lorenzis presidente del Racale Calcio), c’è il rischio che i giornalisti possano evitare di scrivere di argomenti “pericolosi”, arrivando così all’autocensura?

Certo, è possibile considerato l’elevato potere di intimidazione della controparte, che difende la propria credibilità anche quando è in odore di mafia. L’atteggiamento aggressivo è particolarmente sviluppato nei piccoli centri dove il pressing ambientale può portare a danneggiamenti di cose e proprietà e la violenza sulle persone ha un effetto diretto sulla vita degli individui.

Quanto pesano le minacce, le querele e le cause civili?

I presunti diffamati non hanno interesse a una condanna penale del giornalista, cercano di colpirlo nel portafoglio, una leva molto più pesante e negativamente coinvolgente. La gran parte delle volte le richieste sono velleitarie e riportate nel giusto contesto dalla valutazione obiettiva dei giudici sul danno prodotto e sul concetto di onorabilità.

I numeri riportati da Ossigeno per l’informazione, dal 2006 a oggi, parlano di più di 1600 giornalisti minacciati in Italia. Almeno venti di questi, dal 2011 al 2013, sono giornalisti sportivi o meglio che si occupano di calcio. Si può considerare questo processo un fenomeno ancora nascosto, nel senso che tanti giornalisti hanno paura di denunciare le minacce subite?

Il giornalismo sportivo, in particolare quello calcistico, è particolarmente omertoso. Nel calcio soltanto con questo atteggiamento riescono a rimanere nell’ambiente calciatori, arbitri, giornalisti, più in generale gli addetti ai lavori. Solo con un atteggiamento diciamo così, collaborante, si difendono gli interessi di istituzioni e grandi club. Le verità rimangono nascoste negli spogliatoi e nelle redazioni dei giornali, salvo qualche raro caso di pentitismo o constatare la moralità del sistema con “Calciopoli” o con i rituali e metastatici scandali provocati dal calcio scommesse. Centinaia di giornalisti e di calciatori sanno e non denunciano.

Dal capitolo quattro della tesi di Andrea Lorenzini (2012) dal titolo La libertà di stampa in Italia. Paesi Occidentali a confronto, tra minacce, intimidazioni e notizie oscurate nella cronaca sportiva” – Università degli Studi di Roma Tor Vergata – Corso di laurea in Scienze dell’informazione, della Comunicazione e dell’Editoria, cattedra in Deontologia della Professione giornalistica – Relatore: Prof. Giuseppe Federico Mennella – correlatore: Dott. Alberto Spampinato – Anno accademico: 2011-2012

Abstract:

Più di 1600 giornalisti minacciati in Italia dal 2006 al 2013. Cronisti sotto scorta, intimiditi e costretti a rinunciare a svolgere il proprio mestiere: un servizio pubblico di informazione nei confronti dei cittadini. Il principio cardine della democrazia. Ma ancora si parla soltanto della “punta di un iceberg”, in quanto il fenomeno è perlopiù nascosto e taciuto. Perché esiste una così grande differenza tra l’Italia e il resto d’Europa per la libertà di stampa? Come è nata e come si sta sviluppando oggi la deontologia italiana in tema di informazione? Come si muovono gli organismi internazionali a difesa della libertà di stampa e del mondo? Si veda Freedom House e Reporter sans Frontieres e il relativo declassamento del giornalismo italiano.

Grazie alla supervisione del professor Giuseppe Federico Mennella, titolare della cattedra di Deontologia della professione giornalistica presso l’Università di Roma Tor Vergata e Alberto Spampinato, giornalista, scrittore, fondatore e direttore dell’osservatorio Ossigeno per l’Informazione, si è cercato di rispondere a questi e a altri quesiti.

In pochi, inoltre, immaginano che il campo del giornalismo sportivo italiano, ludico e banale soltanto in apparenza, nasconde molti professionisti e pubblicisti che denunciando o riportando fatti di cronaca, rischiano quotidianamente la propria incolumità. Telefonate, striscioni, macchine distrutte, atteggiamenti intimidatori e pestaggi, ma anche querele e diffamazioni, sono tutti episodi di cui Ossigeno per l’Informazione si occupa. Mediante la riproposizione di casi denunciati dall’osservatorio e interviste realizzate ai protagonisti vittime di questa “malsana abitudine italiana” si sono voluti indagare le caratteristiche di questi preoccupanti avvenimenti. Denunciare, informare e fare luce sul fenomeno delle minacce ai giornalisti potrebbe essere l’unico modo per accendere l’attenzione e il primo passo verso una effettiva libertà di informazione auspicata da tutti.

Indice

CAPITOLO 1

Il giornalismo occidentale a confronto

1.1 I parametri di comparazione per i modelli comunicativi

1.2 Il modello mediterraneo o pluralista – polarizzato

1.3 Il modello dell’Europa centro – settentrionale o democratico corporativo

1.4 Il modello nord – atlantico o liberale

1.5 Il futuro dei tre modelli, l’omogeneizzazione, limiti e punti forti

CAPITOLO 2

Fondamenti e critica del giornalismo Italiano

2.1 L’articolo 21 della Costituzione italiana

2.1.2 La legge 8 febbraio 1948 n.47

2.2 Il bagaglio deontologico del giornalista

2.2.1 Istituzione dell’Ordine dei giornalisti

2.2.2 La Carta dei doveri e il Codice Deontologico

2.3 La figura e il pensiero di un giornalista americano

2.3.1 Analisi di una cattiva pubblicità

2.3.2 I compiti di un giornalismo all’anglosassone secondo Wolfgang Achtner

2.4 Riflessioni sulla critica di Achtner

CAPITOLO 3

Il problema italiano della libertà di stampa

3.1 A difesa della libertà di stampa nel mondo

3.2 Un testimone fatto di Ossigeno

3.2.1 Il punto di vista di Ossigeno per l’informazione

CAPITOLO 4

Nascita ed evoluzione della stampa sportiva italiana:

tra minacce, intimidazioni e notizie oscurate

4.1 Il codice media – sport

4.2 Giornalisti sportivi minacciati

4.3 Intervista a Daniele Poto scrittore e giornalista di TuttoSport

4.3.1 Intervista a Matteo Alfieri cronista della Nazione corrispondente Ansa

4.3.2 Intervista ad Alberto Spampinato scrittore, giornalista, fondatore e direttore di Ossigeno per l’informazione

BIBLIOGRAFIA

Abruzzo, F., 2010, I fondamenti giuridici della deontologia, in «Studiare da giornalista; La Deontologia del giornalista». (a cura di) Partipilio, M., Napoli, Centro Doc. Giornalistica

Achtner, W. M., 1996, Penne, antenne e quarto potere : per un giornalismo al servizio della democrazia, Milano, Baldini &Castoldi

Achtner, W. M., 2006, Democrazia e telegiornali : il giornalismo come servizio pubblico, Perugia, Morlacchi

Atlick, R. D., 1957, The english common reader, Ohio US

Autori Vari, 2012, Passaggio di testimone 11 giornalisti uccisi dalla mafia e dal terrorismo, Palermo, Navarra Editore

Baker, C. E., 1994, Advertising and democratic press, Princeton

Bechelloni, G., Napoli, Giornalismo o post – giornalismo?, 1980

Blumber J G., 1979, Televisione e politica: usi e influenze, Torino

Burgelman, J. C., 2011, Political parties and their impact on a public servicebroadcasting in  Belgium, Bruxelles, Free University

Carretti, P., 2010, Diritto dell’informazione e della comunicazione Stampa, radiotelevisione, telecomunicazioni, teatro e cinema, Bologna, Il Mulino

Castronovo, V., 1984, La stampa italiana dall’Unità al fascismo, Bari, Laterza

Chalaby, J. K., 1996, Journalism as an Anglo – American invention: a comparison of the development of French and Anglo – American Journalism 1830s-1920s, London

Charon, J. M., 1993, Decline of a polemical press: the case of France, Parigi, Jaca Book

Chiarenza, F., 2002, Il cavallo morente. Storia della Rai, Milano, Franco Angeli

Clark, C. E., 1994, The public prints: the newspaper in anglo-american culture 1665-1740, New York

Costanzo, P., 2004, L’informazione nel diritto costituzionale, Bari

Crisafulli, V., 1965, In tema di limiti alla cronaca giudiziaria, in «Giur. Cost»

Cucci, I., 2003, Tribuna stampa: storia critica del giornalismo sportivo da Pindaro a internet, Roma, il Minotauro

Curran, J., Seaton, J., 1997, Power without responsability: the press and the broadcasting in Britain, London

Dagnaud, M., 2000, L’etat et les medias. Fin de partie, Paris

Dal Lago, A., 1992, Regalateci un sogno. Miti e realtà del tifo calcistico in Italia, 1992, Bompiani

De Liberato, D., 2009, Il codice media – sport, in «La deontologia del giornalista», Napoli

Donsbach, W., 2004, Lapdogs, watchdogs and junkyard dogs, in «Hallin, D.C., Mancini P., Modelli di giornalismo», New York, Cambridge Press

Ellroy, J., 2001, American tabloid, Milano, Mondadori

Facchinetti, P., 1966, La stampa sportiva in Italia, Bologna, Alfa

Ferenczi, T., 1993, L’invenction du journalisme en France.Naissance de la presse modern a la fin du XIX siècle, Paris, in «Hallin, D.C., Mancini, P., Modelli di giornalismo, Roma – Bari, 2009».

Giacobbe, G., 1978, Il diritto alla riservatezza in Italia nella prospettiva degli strumenti di tutela,Milano

Golding, P., 1977, Media professionalism in the third world: the transfer o fan ideology, London

Grasso, P., 2012, Liberi Tutti. Lettera a un ragazzo che non vuole morire di mafia, Sperling&Kupfer

Hall, S., 1978, Policing the crisis: mugging the state, and low and order, London

Hallin, D. C., Mancini, P., 2010, Modelli di giornalismo : mass media e politica nelle democrazie occidentali, Roma – Bari, Laterza

Horgan, J., 2001, Irish media: a critical history since 1922, London

Humphreys, J. P., 1996, Mass media and Media Policy in western Europe, Manchester

Katzenstein, P. J., 1985, Small states in world markets, Ithaca (NY)

Kennedy, P., 2007, Il parlamento dell’uomo. Le Nazioni Unite e la ricerca di un governo mondiale, Milano, Garzanti Libri

Kunh, R., 1995, The media in France, London

Liotta, V., 1980, Onore, in «Enc. Del Dir., vol XXX»

Malavenda C., D’Eril C., Vigevani E. G., 2012, Le regole dei giornalisti, Bologna, Il Mulino

Mazzoleni, G., 1984, Televisione elettorale e televisione politica: materiali per la ricerca di un bilancio sugli effetti, Milano

Mirone, L., 1999, Gli insabbiati. Storie di giornalisti uccisi dalla mafia e sepolti dall’indifferenza, Roma, Castelvecchi

Mughini, G., 2003, La mia generazione, Torino, Mondadori

Murialdi, P., 2000, Storia del giornalismo italiano. Dalle gazzette a internet, Bologna, Il Mulino

Nieuwenhuis, J., 2004, Media and policy in the Netherlands, in «European Journal of Communication», Amsterdam

Ormezzano, G. P., 1978, Storia del calcio, Milano, Longanesi

Pansa, G., 1977, Comprati e venduti. I giornali e potere negli anni ’70, Milano, Bompiani

Papuzzi, A., 1993, Manuale del giornalista. Tecniche e regole di un mestiere, Roma, Donzelli

Papuzzi, A., 1998, Professione giornalista, Roma, Donzelli

Partipilio, M., 2009, La deontologia del giornalista, Napoli, Centro documentazione giornalistica

Ricuperati, G.,1981, I giornalisti italiani tra potere e cultura dalle origini all’Unità, in «Storia d’Italia. Annali, vol. IV, Intellettuali e potere», Torino

Roidi, V., 2012, Cattive Notizie, Borgomanero (NO), Centro documentazione giornalistica

Sartori, G.,1974, Parties and party System: a framework for analysis, Cambridge, in «Hallin D.C., Mancini P., Modelli di giornalismo», Roma – Bari 2009

Ure, C. S., , 1974, The political impact of mass media (Communication & Society), London

Siebert, F. S., Peterson, T., Shramm, W., 1956, Four Theories of the Press: The Authoritarian, Libertarian, Social Responsibility and Soviet Communist Concepts of What the Press Should Be and Do, New York, Illini Books

Spampinato, A., 2009, C’erano bei cani ma molto seri

Traquina, N., Portuguese television: the politics of savage deregulation, in «Hallin, D.C., Mancini, P., Modelli di giornalismo», Roma – Bari 2009

Tunstall, J., 1977, The media are american, London, in «Hallin, D.C., Mancini, P., Modelli di giornalismo», Roma – Bari 2009

Volpati, M., 2010, La Carta dei doveri, in «Studiare da giornalista; La Deontologia del giornalista». (a cura di) Partipilio, M., Napoli, Centro Doc. Giornalistica, 2010

Weibull, L., Anshelm, M., Signs of change: swedish media in transitino, in «Nordicom Review, 2, pp 37-63», in «Hallin, D.C., Mancini, P., Modelli di giornalismo, Roma – Bari, 2009

Wolland, S., 1993, Press law in Norway, London, in «Hallin D.C., Mancini, P., Modelli di giornalismo, Roma – Bari, 2009

SITOGRAFIA

AFP BLOG

http://www.afp.com

AMERICA OGGI, INTERVISTA A WOLFGANG

http://www.americaoggi.info/2012/09/23/32616-lintervista-wolfgang-achtner-spiega-la-sua-candidatura-alla-rai-la-nuova-italia-par

ACHTNER

http://www.festivaldelgiornalismo.com/menu/ospiti-2011/achtner-wolfgang/

BBC CONTROVERSIES

http://en.wikipedia.org/wiki/BBC_controversies

CAMBRIDGE BOOKS ON LINE

http://ebooks.cambridge.org/chapter.jsf?bid=CBO9780511895890&cid=CBO9780511895890A016

COLUMBIA JOURNALISM SCHOOL

http://www.journalism.columbia.edu/

COMMISSION DE LA CARTE D’IDENTITE’

http://www.ccijp.net/

CONTRATTO NAZIONALE DI LAVORO GIORNALISTICO

http://www.odg.it/files/STESURA%20DEFINITIVA%20CNLG%20FNSI-FIEG%202009-2013.pdf

DAILY WORKER

http://www.britannica.com/EBchecked/topic/149887/Daily-Worker

EFE BLOG

http://www.efe.com/efe/noticias/english/4

ENCICLOPEDIA TRECCANI

http://www.treccani.it/enciclopedia/giornalismo_%28Enciclopedia_delle_scienze_sociali%29/

FIRST EMENDAMENT

http://www.law.cornell.edu/constitution/first_amendment

FRANCHISMO

http://ita.anarchopedia.org/franchismo

FRANKFURTER ALLGEIMENE ZEITUNG

http://www.presseurop.eu/it/content/source-profile/6451-frankfurter-allgemeine-zeitung

FREEDOM HOUSE

http://www.freedomhouse.org/reports

IL GIORNALE

http://www.ilgiornale.it/

IRISH TIMES

http://www.irishtimes.com/

L’EVELINA

http://www.liceistefanini.it/biblio/link/evelina.htm

LA TUTELA DEI SOGGETTI DEBOLI COME ESPLICAZIONE DELL’ISTANZA SOLIDARISTICA NELLA GIURISPRUDENZA COSTITUZIONALE

http://www.cortecostituzionale.it/documenti/convegni_seminari/STU%20191_Tutela_soggetti_deboli.pdf

LIBERA INFORMAZIONE

http://www.liberainformazione.org/2010/04/26/il-rapporto-unesco-strage-di-giornalisti-dove-regna-la-pace

LICENSING ACT 1964

http://www.legislation.gov.uk/ukpga/1964/26

MINORI, DEONTOLOGIA, CARTA DI TREVISO, ORDINE DEI GIORNALISTI

http://www.odg.it/content/minori

NATIONAL POST

http://www.nationalpost.com/index.html

NEW YORK TIMES

http://www.nytimes.com/?pagewanted=6&src=pm

NUJ, NATIONAL UNION OF JOURNALIST

http://www.nuj.org.uk/home/

OSSIGENO PER L’INFORMAZIONE

http://www.ossigenoinformazione.it/

POLITIKEN

http://politiken.dk/

PRESS COMPLAINTS COMMISSION

http://www.pcc.org.uk/

PRESS COUNCIL

http://www.aipce.net/whatIsAPressCouncil.html

PRODUCER’S GUIDELINES, THE BBC’S VALUES AND STANDARDS

http://downloads.bbc.co.uk/guidelines/editorialguidelines/Legacy_Guidelines/2000-producers-guidelines.pdf (

PUBLIC MEDIA FOUNDATION

http://www.cpb.org/

REPORTER SENZA FRONTIERA

http://rsfitalia.org/

REPORTER SENZA FRONTIERA, CLASSIFICA MONDIALE DELLA LIBERTÀ DI STAMPA

http://rsfitalia.org/classifica-mondiale-della-liberta-di-stampa-2013/classifica-2013-mappa-del-mondo/

SENTENZA N. 202 ANNO 1976

http://www.giurcost.org/decisioni/1976/0202s-76.html

THE GUARDIAN

http://www.theguardian.com/uk

THE INDIPENDENT

http://www.independent.co.uk/

THE MIRROR

http://www.mirror.co.uk/

THE TIMES

http://www.thetimes.co.uk/tto/news/

UNITEIS

http://www.uniteis.com/pagine_ita/archivio_notizie/110613_canone-tv.htm

USA TODAY

http://www.usatoday.com/

Licenza Creative Commons I contenuti di questo sito, tranne ove espressamente indicato, sono distribuiti con Licenza Creative Commons Attribuzione 3.0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CHIUDI
CLOSE