Minacce

Reggio Calabria: in fiamme casa, auto e scooter di un giornalista sportivo

È accaduto la notte del 3 maggio 2015. Lorenzo Vitto (Gazzetta dello Sport e Stretto Web) non era in casa

Lorenzo Vitto, noto cronista sportivo che da anni si occupa della Reggina Calcio, ha rischiato di essere intrappollato dall’incendio che nella notte del 3 maggio ha distrutto la sua auto e il suo scooter e ha investito la sua abitazione a Reggio Calabria. Per sua fortuna non era in casa. I vigili del fuoco e gli investigatori della squadra mobile della Polizia di Stato devono ancora stabilire le cause dell’incendio che potrebbe avere origine dolosa. Lorenzo Vitto ha presentato una denuncia contro ignoti e ha chiesto di accertare come si sono svolti i fatti.

Le fiamme si sono sviluppate dall’auto parcheggiata davanti all’abitazione. In breve tempo il fuoco ha provocato l’esplosione del serbatoio del carburante. Con una reazione a catena hanno preso fuoco anche la casa e lo scooter parcheggiato davanti all’ingresso dell’abitazione.

Al giornalista sono arrivati diversi attestati di solidarietà, i primi dal sindacato e dall’Ordine dei giornalisti di Calabria, dagli amministratori locali e dalla squadra di calcio Reggina, di cui Vitto si occupa spesso nelle sue cronache e alla quale ha rivolto numerose critiche.

LG

Voir en Français

Questo episodio rientra nelle statistiche delle intimidazioni agli operatori dell'informazione di Ossigeno per l'Informazione

Licenza Creative Commons I contenuti di questo sito, tranne ove espressamente indicato, sono distribuiti con Licenza Creative Commons Attribuzione 3.0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CHIUDI
CLOSE