Libertà d'informazione

L’Assistenza Legale Gratuita di Ossigeno per giornalisti e blogger

Come funziona. A chi spetta. Come chiederla. Finanziata da Media Legal Defence Initiative e dall’Ordine dei Giornalisti della Toscana

L’Ufficio di Assistenza Legale Gratuita di Ossigeno per l’Informazione è nato nel 2015. E’ finanziato da  Media Legal Defence Initiative (MLDI), una organizzazione non governativa con sede a Londra che raccoglie donazioni e finanzia con esse, in tutto il mondo, la difesa legale di blogger e cronisti indipendenti  che vedono conculcati i loro diritti di operatori dell’informazione e sono perciò costretti a difendersi in giudizio. Nel 2017, l’Ordine dei Giornalisti della Toscana ha deciso di aderire all’Ufficio di Assistenza Legale Gratuita di Ossigeno sostenendo le spese relative alla difesa di uno dei suoi iscritti.  L’Ufficio è coordinato dall’avvocato Andrea Di Pietro.  Leggi maggiori informazioni su Facebook a questo link

Che cosa offre – Oltre a dare a titolo gratuito consigli e pareri di esperti, il servizio è in grado di fornire assistenza legale gratuita a un numero limitato di giornalisti e bloggers. Possono usufruirne coloro che hanno ricevuto querele e citazioni danni con l’accusa di diffamazione a mezzo stampa o devono affrontare procedimenti giudiziari (civili e/o penali) di altro tipo che mettono  in discussione il diritto di esercitare liberamente la professione di giornalista o di manifestare critiche ed opinioni esercitando il diritto di espressione.

Chi ha la precedenza -Hanno priorità i casi ritenuti strategici allo scopo di fare conoscere all’opinione pubblica l’uso intimidatorio e ritorsivo delle querele. Hanno la precedenza i freelance e i cronisti ai quali l’editore rifiuta la copertura delle spese necessarie per sostenere procedimenti giudiziari in conseguenza di ciò che hanno prodotto e il loro editore ha pubblicato.

Chi viene escluso – Il rispetto della deontologia giornalistica da parte dei richiedenti è condizione essenziale per l’ammissione. I casi saranno presi in carico nei limiti dei finanziamenti disponibili, che provengono esclusivamente da donazioni.

Le modalità – Per essere ammessi alla copertura delle spese legali, gli interessati devono inviare una richiesta scritta. La richiesta deve essere corredata da una dettagliata relazione cronologica dei fatti, da una copia della pubblicazione contestata e dalla querela o citazione ricevuta. Le decisioni dell’Ufficio Assistenza Legale sono insindacabili.

Coloro che non potranno ottenere la copertura totale delle spese legali, in base allo spirito solidaristico dell’iniziativa, potranno avere assistenza legale a tariffe convenzionate vincolate al D.M. n. 55 del 10.3.2014.

Per chiedere assistenza legale scrivi a questo indirizzo  ASP

Read in English

Licenza Creative Commons I contenuti di questo sito, tranne ove espressamente indicato, sono distribuiti con Licenza Creative Commons Attribuzione 3.0

2 risposte a L’Assistenza Legale Gratuita di Ossigeno per giornalisti e blogger

  1. Diego Garbini scrive:

    Fantastico servizio! Avevo dei dubbi circa la responsabilità editoriale e una persona molto gentile e preparata (Avv. Andrea Di Pietro), mi ha risposto velocemente ed efficacemente! Grazie e buon lavoro! Diego

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CHIUDI
CLOSE