Libertà d'informazione

Il Metodo Ossigeno adottato in Spagna da Plataforma

Inoltre le due organizzazioni scambieranno articoli e organizzeranno insieme incontri e convegni.

L’associazione spagnola Plataforma en Defensa de la Libertad de Información (PDLI), che ha sede a Madrid ed è presieduta dalla giornalista Viginia Pérez Alonso, ha deciso di condividere il metodo di monitoraggio elaborato da Ossigeno per l’Informazione e applicato in Italia, dove ha permesso di documentare e segnalare all’opinione pubblica oltre 2860 gravi violazioni della libertà di informazione, commesse con la violenza e  l’abuso del diritto.

In base all’accordo raggiunto a Madrid, Ossigeno metterà a disposizione di Plataforma la sua esperienza e ospiterà alcuni articoli di Plataforma. A sua volta Plataforma ospiterà alcuni articoli di Ossigeno sulla situazione italiana. La collaborazione ha lo scopo di individuare e prospettare problematiche e soluzioni comuni ai due paesi, temi che saranno approfonditi nel corso di incontri e convegni ai quali parteciperanno rappresentati delle due organizzazioni. La collaborazione inizia con questo articolo. Per maggiori informazioni vai qui o leggi

Plataforma. Come è nata e con quali obiettivi

ASP

Read in English

Licenza Creative Commons I contenuti di questo sito, tranne ove espressamente indicato, sono distribuiti con Licenza Creative Commons Attribuzione 3.0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CHIUDI
CLOSE