Libertà d'informazione

“Cercavano la verità”. All’istituto Dante il pannello di Ossigeno

La consegna nell’ambito del progetto promosso dall’Osservatorio per diffondere tra le nuove generazioni la cultura di un’informazione libera e democratica

Ossigeno per l’Informazione ha donato al liceo statale “Dante Alighieri” di Roma – il 6 dicembre 2016 – il Pannello della Memoria “Cercavano la Verità. Ventotto nomi, una sola storia” che ricorda i giornalisti italiani morti per mano di mafia o terrorismo, o in teatri di guerra, per aver fatto il loro lavoro.

La consegna al Dante Alighieri, prima scuola romana a ricevere il pannello, rientra nell’attività di Ossigeno per diffondere tra le nuove generazioni la necessità democratica di un’informazione libera e corretta.

“Siamo orgogliosi di ricevere il Pannello – ha dichiarato Giulietta Ottaviano, docente di Storia e Filosofia – Questa targa con i volti e i nomi dei giornalisti rappresenta il simbolo del sacrificio e del ricordo dei giornalisti morti a causa del loro lavoro e che Ossigeno, con la sua attività, mantiene vivi”.

“Coltiviamo la memoria perché pensiamo che un Paese senza di essa sia perduto – ha commento Giuseppe Federico Mennella, segretario dell’Osservatorio, durante il dibattito con circa 40 studenti dell’ultimo anno – Il giornalismo è un lavoro di ricerca della verità dei fatti. Spegnere la parola, minacciare, intimidire, abusare degli strumenti del diritto e togliere perfino la vita sono gli strumenti utilizzati per impedire ai giornalisti questa indagine e il controllo delle attività dei poteri”.

LC

Licenza Creative Commons I contenuti di questo sito, tranne ove espressamente indicato, sono distribuiti con Licenza Creative Commons Attribuzione 3.0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CHIUDI
CLOSE