Aggiornamento minaccia

‘Ndrangheta. Aggressione a Klaus Davi. Processo a due accusati

I familiari di un collaboratore di giustizia sono accusati dell’aggressione al giornalista e alla sua troupe. L’episodio risale a luglio 2016
Il gip di Vibo Valentia ha disposto il giudizio immediato nei confronti di Alessandro Pugliese e Antonio Franzè, accusati di avere aggredito il 2 luglio 2016, a Vibo Valentia, Klaus Davi e un suo collaboratore (leggi). Il giornalista si trovava nel capoluogo provinciale calabrese per realizzare, per il programma televisivo”Gli Intoccabili” di LaC, un’intervista alla madre del pentito Andrea Mantella. I due uomini sono accusati di lesioni personali, danneggiamento e minacce.

Davi fu strattonato e preso a pugni dai parenti della donna e fu necessario ricorrere alle cure dei medici del Pronto soccorso di Vibo Valentia. Successivamente il giornalista presentò denuncia in Questura. La Procura di Vibo Valentia aveva concluso le indagini a ottobre del 2016 (leggi).

DB

Licenza Creative Commons I contenuti di questo sito, tranne ove espressamente indicato, sono distribuiti con Licenza Creative Commons Attribuzione 3.0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *