Aggiornamento minaccia

Rinviato a giudizio autore minacce di morte a Borrometi

Venerando Lauretta è accusato di aver agito con l’aggravante del metodo mafioso. Comune di Vittoria, Fnsi, Odg parti civili

Il Giudice per l’udienza preliminare di Catania durante l’udienza del 6 marzo 2017 ha rinviato a giudizio Venerando Lauretta accusato di avere minacciato più volte con l’aggravante del metodo mafioso il giornalista Paolo Borrometi (vedi).

Nell’ottobre del 2015 Lauretta aveva scritto su Fb frasi dall’evidente intento intimidatorio: “Ti acceco con le mie dita. Ho preso la mia decisione. Anche se mi arrestano c’è chi viene a cercarti. Tu morirai. Il tuo cuore verrà messo nella padella e dopo me lo mangerò”.

Per quelle minacce Lauretta è stato rinviato a giudizio. Nel procedimento si sono costituiti parte civile, oltre al cronista, la Fnsi, l’Ordine nazionale dei giornalisti, quello siciliano e il comune di Vittoria. La prima udienza del processo si terrà il 26 maggio 2017 a Ragusa.

Pochi giorni fa Borrometi è stato oggetto di nuove minacce online indirizzate contestualmente al sindaco di Vittoria (vedi).

DB

Licenza Creative Commons I contenuti di questo sito, tranne ove espressamente indicato, sono distribuiti con Licenza Creative Commons Attribuzione 3.0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CHIUDI
CLOSE