Minacce

Video. Luca Abete di Striscia aggredito da ambulanti abusivi

Calci, pugni e bastoni. È accaduto a Caserta in un mercato all’aperto. L’inviato del tg satirico filmava la vendita di prodotti contraffatti

L’inviato di Striscia la Notizia, Luca Abete, e la sua troupe televisiva sono stati aggrediti, il 12 marzo 2017, a Caserta, da un gruppo di venditori ambulanti. Abete e i suoi collaboratori sono stati colpiti con pugni, calci, sono stati inseguiti, raggiunti e presi a bastonate. L’aggressione è scattata mentre Abbate e la sua troupe si aggiravano tra i banchi del mercato riprendendo la merce  esposta e spiegando che si trattava di prodotti contraffatti. Gli aggressori hanno distrutto alcune telecamere .

La scena dell’aggressione è stata filmata. Il video è stato trasmesso il 13 marzo 2017 durante la puntata del Tg satirico di Canale 5 (guarda il video).

Gli ambulanti, dopo aver coperto la merce sulle bancarelle per nasconderla all’obiettivo, si sono coperti il viso per non farsi riconosce. Quindi alcuni di loro hanno prima insultato e poi aggredito Abete e i suoi operatori con calci e colpi di bastoni. S

Grazie all’intervento di alcuni abitanti del luogo, l’inviato di Striscia e la sua troupe sono riusciti a mettersi in salvo all’interno di un locale fino all’arrivo della polizia. L’inviato è stato scortato dagli agenti fino all’ambulanza con la quale ha raggiunto il pronto soccorso per accertamenti. Se l’è cavata con qualche contusione e una prognosi di pochi giorni.

DB

Read in English

Questo episodio rientra nelle statistiche delle intimidazioni agli operatori dell'informazione di Ossigeno per l'Informazione

Licenza Creative Commons I contenuti di questo sito, tranne ove espressamente indicato, sono distribuiti con Licenza Creative Commons Attribuzione 3.0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CHIUDI
CLOSE