Minacce

L’Unità. GIP archivia querela amministratore contro cronista

Tre anni fa Fabrizio Meli, della società editrice NIE, querelò Carlo Patrignani per le critiche al management espresse in due blog 

Dopo tre anni di istruttoria, il GIP del Tribunale di Roma ha archiviato un procedimento per diffamazione a mezzo stampa nei confronti del giornalista Carlo Patrignani, querelato nel settembre 2014 da Fabrizio Meli, amministratore delegato della NIE, società editrice del quotidiano l’Unità. Meli aveva contestato il contenuto di tre articoli pubblicati a giugno e luglio 2014 (due sul blog Formiche.net e un altro sull’Huffington Post) nei quali Patrignani aveva criticato le scelte del management in merito alla crisi economica del giornale, la cui società editrice NIE era stata messa in liquidazione.

Il provvedimento è stato disposto dal Giudice per le indagini preliminari Annalisa Marzano il 24 febbraio 2017, su richiesta del Sostituto procuratore Nadia Plastina. Lo stesso Pm, infatti, il 14 luglio 2016 aveva presentato la richiesta di archiviazione, riconoscendo che gli articoli contestati “non oltrepassano i limiti della continenza, anche perché le espressioni usate non trasmodano né il tema della notizia né la correttezza formale”.

“Il Gip ha messo fine a due anni di tensione – ha commentato il giornalista – ma ho dovuto sostenere personalmente le spese legali. Per limitare le querele temerarie, è necessaria una legge che preveda, in caso di archiviazione o assoluzione, almeno delle sanzioni per il denunciante”.

AV

Read in English

Questo episodio rientra nelle statistiche delle intimidazioni agli operatori dell'informazione di Ossigeno per l'Informazione

Licenza Creative Commons I contenuti di questo sito, tranne ove espressamente indicato, sono distribuiti con Licenza Creative Commons Attribuzione 3.0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CHIUDI
CLOSE