Memoria

VIDEO. Perché il Pannello della memoria nelle scuole e nei comuni

Una riflessione e un bilancio positivo della campagna di Ossigeno lanciata un anno fa per ricordare i giornalisti uccisi a causa del loro lavoro

Quale bilancio si può trarre della campagna di Ossigeno, lanciata un anno fa, per affiggere il Pannello della Memoria nelle più importanti sedi pubbliche? Come è stata accolta questa iniziativa dalle massime istituzioni, dai Comuni, dalle scuole? A queste domande risponde Alberto Spampinato, direttore dell’Osservatorio, in un’intervista video (Guarda), condotta dalla giornalista Simonetta D’Onofrio che lo ha intervistato insieme all’assessore al Turismo e alla Cultura del Comune di Anguillara Sabazia (Roma) Viviana Normando.

L’intervista, che si è svolta lo scorso 13 aprile sulla webtv Officina Stampa, ha preceduto la cerimonia di consegna del pannello, lo scorso 20 aprile, al sindaco di Anguillara, Sabrina Anselmo.

MF

Guarda l’intervista sul sito www.osservatorerelaziale.it

Licenza Creative Commons I contenuti di questo sito, tranne ove espressamente indicato, sono distribuiti con Licenza Creative Commons Attribuzione 3.0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CHIUDI
CLOSE