Sette intimidazioni rilevate da Ossigeno dal 10 al 16 giugno 2017

I dati settimanali dell’Osservatorio: sale a 3251 il numero delle vittime di episodi di minacce, intimidazioni, ritorsioni e abusi del diritto

Questa settimana Ossigeno per l’Informazione ha verificato e reso note 7 intimidazioni nei confronti di giornalisti e operatori dell’informazione. Sono stati presi di mira a causa del loro lavoro: Ilaria Lonigro, Peter Gomez (Lazio); Giuseppe Sottile (Sicilia); Silvio Schembri, Salvatore Butticé (Sicilia); Maria Egizia Fiaschetti e un fotografo (Lazio) del quale non è stato reso noto il nome.

Queste le tipologie di intimidazione secondo la classificazione del Metodo Ossigeno: Querela per diffamazione ritenuta pretestuosa (2); Oscuramento blog (totale o parziale) (1); Aggressione fisica (2); Minacce Personali (2).

Questi nominativi sono stati aggiunti alla Tabella dei nomi di Ossigeno per l’Informazione, che adesso comprende 3251 vittime di episodi di minacce, intimidazioni, ritorsioni e abusi.

I primi nomi furono aggiunti nel 2006. Dall’inizio del 2017 sono stati aggiunti 166 nomi. Poiché circa il 40% di questi episodi si è verificato nel Lazio, Ossigeno ha lanciato un allarme relativo a questa regione (leggi il dossier). Gli episodi sono descritti e analizzati nella newsletter settimanale (leggi) inviata gratuitamente agli iscritti, che si può leggere sul sito dell’Osservatorio.

Leggi anche

Cosa ha rilevato Ossigeno questa settimana

La rassegna stampa di Ossigeno 10-17 giugno 2017

 

Licenza Creative Commons I contenuti di questo sito, tranne ove espressamente indicato, sono distribuiti con Licenza Creative Commons Attribuzione 3.0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *