Agenda

Sicurezza dei giornalisti. A Ginevra si discute il piano ONU

Il 29 giugno all’incontro internazionale organizzato da UNESCO e OHCHR al Palazzo delle Nazioni partecipano molte organizzazioni, fra cui Ossigeno

Un incontro per discutere fra più parti sul rafforzamento del Piano delle Nazioni Unite per implementare la sicurezza dei giornalisti ed affrontare il problema dell’impunità di chi li minaccia (“Multi-Stakeholder Consultation on Strengthening the United Nations Plan of Action on the Safety of Journalists and the Issue of Impunity”): l’evento, organizzato da UNESCO e OHCHR (l’Ufficio dell’Alto Commissariato per i Diritti Umani delle Nazioni Unite) si terrà giovedì 29 giugno al Palazzo delle Nazioni di Ginevra, in Svizzera.

Gli enti, le istituzioni e le associazioni che prenderanno parte all’incontro – fra cui c’è Ossigeno – discuteranno dei risultati raggiunti nei primi cinque anni di applicazione e dei problemi emersi. I lavori saranno conclusi con l’approvazione di un documento di raccomandazioni sulle ulteriori azioni da intraprendere per il futuro. Il discorso di apertura sarà pronunciato da Frank La Rue, Assistant Director Generale del settore Comunicazione e Informazione dell’UNESCO, e da David Kaye, Special Rapporteur delle Nazioni Unite sul diritto alla libertà di opinione e di espressione (vedi il programma).

MF

Read in English

Licenza Creative Commons I contenuti di questo sito, tranne ove espressamente indicato, sono distribuiti con Licenza Creative Commons Attribuzione 3.0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *