Minacce

Trapani. Sostenitori candidato sindaco bloccano giornalista

Silvio Schembri e il cameraman Salvatore Butticé (La Gabbia) avevano raggiunto Girolamo Fazio, indagato per corruzione, a un evento elettorale

Il giornalista Silvio Schembri, inviato del programma La Gabbia di La7, e il suo cameraman, Salvatore Butticé, sono stati bloccati e insultati a Trapani, domenica 4 giugno 2017, dai sostenitori del candidato sindaco Girolamo Fazio, ora al ballottaggio dopo il voto di domenica 11 giugno.

A una settimana dal voto, Schembri e l’operatore avevano raggiunto Fazio durante un evento elettorale, una passeggiata in bici per le strade di Trapani, per porgli domande sulla vicenda giudiziaria nella quale lo stesso Fazio è indagato per corruzione e per la quale era finito ai domiciliari e, successivamente, scarcerato.

Il 7 giugno La 7 ha mandato in onda il video dell’aggressione (guarda da 31’56” a 35’34”). Schembri ha ricevuto solidarietà dall’Unci Sicilia.

Per una querela per diffamazione presentata da Girolamo Fazio, già sindaco di Trapani e deputato dell’Assemblea Regionale Siciliana, nel gennaio 2016 un altro giornalista, Nicola Rinaudo della rivista Extra, era stato condannato a un anno di reclusione (leggi).

RDM

Read in English

Questo episodio rientra nelle statistiche delle intimidazioni agli operatori dell'informazione di Ossigeno per l'Informazione

Licenza Creative Commons I contenuti di questo sito, tranne ove espressamente indicato, sono distribuiti con Licenza Creative Commons Attribuzione 3.0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *