Memoria | Peppino Impastato

Biografia | Le inchieste | Articoli Ossigeno | Bibliografia, webgrafia, filmografia e teatro | Libro della memoria

Biografia

Peppino ImpastatoNato da una famiglia mafiosa, ancora ragazzo Giuseppe Impastato, Peppino per parenti e amici, ruppe con il padre e avviò un’attività politico-culturale antimafiosa. Nel 1965 fondò il giornalino L’Idea Socialista e condusse le lotte dei contadini, degli edili e dei disoccupati. Nel 1976 diede vita a Radio Aut, emittente libera autofinanziata con cui denunciò i delitti e gli affari dei mafiosi di Cinisi e Terrasini; il programma più seguito era Onda Pazza, trasmissione in cui Peppino sbeffeggiava mafiosi e politici.
Nel 1978 si candidò alle elezioni comunali nella lista di Democrazia Proletaria. Fu assassinato nella notte tra l’8 e il 9 maggio 1978 con una carica di tritolo messa sotto il suo corpo adagiato sui binari della ferrovia. Aveva 30 anni. Dapprima si parlò di atto terroristico in cui l’attentatore era rimasto ucciso, poi di suicidio.

Grazie anche all’attività del Centro Impastato venne infine individuata la matrice mafiosa del delitto. Il 5 marzo 2001 la Corte d’Assise  di Palermo condannò il boss Gaetano Badalamenti all’ergastolo e il suo vice Vito Palazzolo a 30 anni di reclusione.  (da Giornata della Memoria dei Giornalisti uccisi da mafie e terrorismo)

Leggi la biografia di Peppino Impastato scritta da Enrico Bellavia in “Giornata della Memoria dei giornalisti uccisi da mafie e terrorismo”, UNCI, 2008

Torna su

Le inchieste

Torna su

Articoli Ossigeno

Torna su

Bibliografia, webgrafia, filmografia e teatro

LIBRI e ARTICOLI

– Luciano Mirone, Gli insabbiati, Storie di giornalisti uccisi dalla mafia e sepolti dall’indifferenza, Roma, 2008.

– UNCI, Giornata della memoria dei giornalisti uccisi da mafie e terrorismo, Roma, 2008.

Commissione Parlamentare Antimafia, Relazione sul caso Impastato, 2000.

Peppino Impastato: Anatomia di un depistaggio, Relazione della Commissione parlamentare antimafia presentata da Giovanni Russo Spena.

– Anna Puglisi e Umberto Santino (a cura di), Felicia Bartolotta Impastato, La mafia in casa mia, Palermo, 1986.

– Centro siciliano di documentazione G.Impastato, L’assassinio e il depistaggio. Atti relativi all’omicidio di Giuseppe Impastato, Palermo, 1998.

– Claudio Fava, Cinque Delitti Imperfetti, 1994.

– M.T.Giordana, M. Zappelli, C. Fava, I cento passi, Milano, 2001.

– Umberto Santino, Giuseppe Impastato, Lunga è la notte. Poesie, scritti, documenti.

– Anna Puglisi, Umberto Santino (a cura di), Cara Felicia. A Felicia Bartolotta Impastato, Palermo, 2005.

– Salvo Vitale e Guido Orlando (a cura di), PEPPINO IMPASTATO E LA REDAZIONE DI RADIO AUT: “ONDA PAZZA” registrazioni di Radio Aut, Roma, 2008.

– Salvo Vitale e Guido Orlando (a cura di), PEPPINO IMPASTATO E I SUOI COMPAGNI: “Notiziari di Radio Aut”, Roma, 2008.

– Salvo Vitale, Peppino Impastato, una vita contro la mafia, 2008.

– Umberto Santino (a cura di), Chi ha ucciso Peppino Impastato, Palermo, 2008.

– Giovanni Impastato e Franco Vassia,   Resistere a Mafiopoli (la storia di mio fratello Peppino Impastato), Roma, 2009.

– Marco Rizzo, Lelio Bonaccorso, Peppino Impastato, un giullare contro la mafia (la storia di Peppino a fumetti), 2009.

Amore non ne avremo (poesie di Peppino Impastato) a cura dei compagni di Peppino, Palermo, 1990.

– Salvo Vitale, Nel cuore dei coralli. Peppino Impastato, una vita contro la mafia, Soveria Mannelli, 1995.

– Salvo Vitale, Quasi un urlo di libertà (Poesie per Peppino Impastato), Palermo, 1996.

– Elio Camilleri (a  cura di), Peppino Impastato finalmente, 2001.

– (raccolta fotografica a cura dell’Associazione Culturale Peppino Impastato), Peppino Impastato: da Musica e Cultura alla Manifestazione Nazionale Antimafia, Cinisi, 2005.

– Umberto Santino (a cura di), “Ricordare per continuare” Cartelle fotografiche sulla vita di Peppino Impastato.

WEB

Wikipedia

Associazione culturale Peppino Impastato – Casa Memoria

Centro Siciliano di documentazione “Peppino Impastato”

DOCUMENTARI, FILM e SPETTACOLI

I Cento Passi refia di Marco Tullio Giordana, 2000.

 

Biografia | Le inchieste | Articoli Ossigeno | Bibliografia, webgrafia, filmografia e teatro | Libro della memoria