Archivio Tag: taci o ti querelo

Prison for libel. In Sicily a journalist jail sentenced goes to social services

centonove

Graziella Lombardo, former editor in chief of Centonove, was sentenced to 4 months in prison together with Alessandra Serio, author of the article. Three other jail sentences

Carcere per diffamazione. In Sicilia una giornalista ai servizi sociali

centonove

Graziella Lombardo, ex direttrice di Centonove, è stata condannata a 4 mesi di carcere insieme ad Alessandra Serio, autrice dell’articolo. Altre tre condanne a pene detentive potrebbero diventare esecutive

Quante querele e condanne in Toscana. Cartella Stampa

Presentazione Firenze 18 maggio 2017

I dati ufficiali sull’esito dei processi del 2014-2015 presentati a Firenze da Ossigeno e dall’Ordine regionale dei giornalisti

Diffamazione. Spampinato: “Per la legge fare giornalismo è reato”

Taci o ti querelo

In un’intervista a Franca Silvestri per il portale dell’OdG Bologna, il direttore di Ossigeno fa il punto dopo la pubblicazione del dossier “Taci o ti querelo!”

Il rischio del carcere nel dibattito con i cronisti e gli studenti

relatori

Alla Biblioteca Nazionale oltre 300 presenze. Chiusa la tre giorni italiana: domani appuntamento a Bruxelles. Consegnati i premi di laurea “Ossigeno – Mario Paolo Grego”

Impunità. Accuse diffamazione come bavaglio. Il Dossier di Ossigeno

Taci o ti querelo

Ossigeno per l’Informazione ha pubblicato questo dossier in occasione delle iniziative che ha promosso, insieme all’European Centre for Press and Media Freedom ECPMF di Lipsia, nell’ambito dell’omonimo progetto pilota sostenuto dalla

Carlo Federico Grosso: cancellare carcere per i giornalisti

grosso

Per il giurista è importante modificare l’attuale disciplina penale e civile sulla diffamazione: “i dati emersi dal dossier di Ossigeno sono inaccettabili”

CHIUDI
CLOSE