Archivio | giugno 2012

Agrigento. Destroyed the car of a journalist working for the acqueduct

Auto_Rita_Baio

The press correspondent for Girgenti Acque, the journalist Rita Baio, has been object of intimidations.  In the night between Saturday 23 and Sunday 24 June, around 4

Agrigento. Distrutta auto giornalista Rita Baio che lavora per Girgenti Acque

Auto_Rita_Baio

Distrutti parabrezza, il finestrino lato passeggero e gli specchietti retrovisori della giornalista addetto stampa della società Girgenti Acque.

Calcio. Agli europei il giocatore francese Nasri insulta e provoca un giornalista

Samir-Nasri

A un cronista che voleva intervistarlo, il calciatore ha risposto con pesanti insulti, invitandolo anche a fare a botte.

Nicotera. Direttore radio incendiata: “Diamo la parola a tutti, cosa non va?”

rgv

Radio Gabbiano Verde ha subito un attentato incendiario che ha semi distrutto gli impianti. Forse ha dato fastidio un dibattito radiofonico sui problemi della cittadina calabrese.

Allarme da Ordine dell’Umbria: fermare le querele intimidatorie e strumentali

logo_Il-Messaggero

Nuovo preoccupante episodio dopo l’aggressione a Carlo Ceraso. Documento inviato al Ministro Severino e al CSM. Rilanciare proposte per riforma diffamazione.

Ex chief editor of the “Corriere della Sera” has been condemned for criticism to a magistrate

Angelo Tumino da un ritaglio de L'Ora del 1972

The engineer Angelo Tumino was killed in Ragusa in 1972, and the inquiry has been going nowhere. The reporter from the daily newspaper “L’Ora”, Giovanni Spampinato, who

Ragusa. Mieli, CorSera, condannato per critiche a pm su omicidio 1972 archiviato

Angelo Tumino da un ritaglio de L'Ora del 1972

Di Stefano e Mieli querelati da Agostino Fera, ex procuratore della Repubblica, che nel 1972 svolse le prime indagini sull’assassinio di Tumino. Sull’omicidio indagò Giovanni Spampinato.

Chi minaccia i giornalisti in Sicilia? Audizioni dell’Antimafia a San Macuto

commissione-antimafia

Proseguono le audizioni della Commissione Parlamentare Antimafia sulle minacce e le intimidazioni che colpiscono moltissimi giornalisti delle regioni meridionali mentre pubblicano notizie scomode sulle mafie e sul

Radio Meridiano12 e libertà di informazione: ospite anche Ossigeno

A te la linea 2012

Sabato 23 giugno alle ore 10 la trasmissione “A te la linea. Notizie di cui parlare”, in onda su Radio Meridiano 12, dedicherà una puntata alla libertà

Reggio Calabria. 10 anni a ‘ndranghetista che minacciò il giornalista Monteleone

a_monteleone_1

Nel 2010, con due complici, incendiò l’auto del cronista che commenta: “La coscienza collettiva sta cambiando anche per merito di tanti cronisti come me che  non si

Siracusa. “Il giornalismo racconta i fatti”. La città abbraccia La Civetta

la civetta di minerva

L’Antico Mercato affollato di gente per una manifestazione di solidarietà al quindicinale La Civetta e ai suoi coraggiosi giornalisti.

Sport. Allenatore Hellas Verona insulta cronista Rai, Mandorlini è recidivo

Andrea-Mandorlini

É accaduto lo scorso 2 giugno al Bentegodi. L’allenatore non ha gradito le sue domande. Il cdr di Raisport: “Ci aspettiamo provvedimenti dalla squadra e dalla Lega”.

CHIUDI
CLOSE