Diffamazione. Cosa ci insegna il proscioglimento di Ester Castano

Dichiarazione di Alberto Spampinato, direttore di Ossigeno per l’InformazioneDopo oltre un anno, il Tribunale di Biella ha prosciolto i giornalisti Ester Castano ed Ersilio Mattioni dall’accusa di diffamazione formulata “senza fondamento” dall’allora sindaco di Sedriano, Alfredo Celeste. Questa sentenza ci dice che le querele temerarie, pretestuose, infondate esistono.

Esistono e prima che un giudice le neutralizzi, esse mettono per lungo tempo in grave difficoltà i giornalisti che scrivono notizie sgradite a chi gestisce in modo scorretto la cosa pubblica. Ci vuole tempo per smascherare le querele strumentali e restituire libertà di azione ai giornalisti accusati ingiustamente.

Questa sentenza ci dice, inoltre, che quando un giudice stabilisce che la querela è “senza fondamento”, chi l’ha presentata non paga nessun pegno.

Il sindaco Celeste non gradiva quegli articoli di Ester che segnalavano fatti e vicende poco chiare del suo comune. Quando ha preso di mira quegli articoli di Ester non era stato ancora  accusato di corruzione. Aveva motivo di preoccuparsi. Quegli articoli hanno acceso l’attenzione pubblica su quel Comune della cintura milanese, che recentemente è stato sciolto per infiltrazioni mafiose. Senza quegli articoli probabilmente non ci sarebbe stato neppure l’intervento delle autorità di controllo.

La vicenda di Ester e di Ersilio ci dice dunque quanto è importante creare una struttura di solidarietà e di sostegno legale a favore dei giornalisti precari, dei giornalisti economicamente più deboli, dei piccoli giornali che tengono accesa la luce della cronaca sulla grande periferia italiana.

È diventato troppo facile in questo paese querelare senza fondamento e impunemente il giornalista che fa onestamente il proprio lavoro. Perciò bisogna cambiare con urgenza la legge sulla diffamazione creando un deterrente contro questi abusi e varando finalmente norme coerenti con la legislazione europea”.

Leggi anche Diffamazione. Prosciolta Ester Castano, querelata da sindaco Sedriano

Licenza Creative Commons I contenuti di questo sito, tranne ove espressamente indicato, sono distribuiti con Licenza Creative Commons Attribuzione 3.0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *