Minacce

Web. Roma. Assessore Esposito denuncia minacce a Federica Angeli

Bersagliata di messaggi offensivi e intimidatori su Fb dopo la partecipazione al programma tv “Bersaglio Mobile” sulla criminalità a Ostia

“Dopo la trasmissione di ieri su La7, Bersaglio Mobile condotta da Enrico Mentana, a cui ho partecipato insieme ad altri ospiti e in cui si è parlato anche di criminalità organizzata a Roma e a Ostia, Federica Angeli, giornalista di Repubblica presente in studio, che vive sotto scorta da due anni per aver denunciato il malaffare sul litorale romano, è stata ancora una volta bersaglio di insulti e minacce agghiaccianti sulla sua pagina Facebook. ‘Morirai sparata’ e ‘Comprati una bara brutta p…’ sono solo due dei messaggi recapitati da un profilo, probabilmente falso, ma con diverse ‘amicizie’ nel clan dei Casamonica”. Lo afferma l’assessore ai Trasporti di Roma Capitale, Stefano Esposito.

“Altri messaggi, dello stesso tenore, risultano inviati da personaggi appartenenti a quelle sedicenti associazioni antimafia, che in realtà non sono altro che cellule della stessa criminalità organizzata di Ostia – sottolinea -. Nell’esprimere nuovamente la piena e totale solidarietà a Federica Angeli, cronista seria e coraggiosa, rinnovo l’invito al M5S e al consigliere De Vito, ospite della stessa trasmissione, a fare attenzione a come schierarsi quando si parla della situazione di Ostia. Sono certo che loro sono persone per bene, in buona fede, e ritengo che nell’ambito della lotta alla mafia non debbano esserci distinzioni per colori politici, ma solo quella tra i buoni e i cattivi. Ecco, temo che loro ancora non abbiano ben compreso dove sia il bene e dove il male”. (ANSA)

Questo episodio rientra nelle statistiche delle intimidazioni agli operatori dell'informazione di Ossigeno per l'Informazione

Licenza Creative Commons I contenuti di questo sito, tranne ove espressamente indicato, sono distribuiti con Licenza Creative Commons Attribuzione 3.0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *