Minacce

Mafia. Elezioni ad Avola. Borrometi insultato su Facebook

Due persone lo hanno preso di mira dopo un articolo sulle elezioni comunali di Avola (Siracusa)

Paolo Borrometi, collaboratore dell’Agi e direttore della testata online LaSpia.it, è stato pesantemente insultato su Facebook da due persone. L’11 settembre Sebastiano Casto – condannato in passato per truffa, estorsione e minacce – ha inserito sul profilo della testata un commento offensivo ad un articolo in cui il giornalista parlava delle elezioni comunali ad Avola e dei tentativi delle famiglie mafiose di condizionare il voto della città, indicando Casto quale nipote di un boss appena scarcerato.

Dopo un nuovo articolo dedicato a Casto, altri insulti sono arrivati da parte di un altra persona, non citata nell’articolo.

“Ho già sporto querela nei confronti di queste due persone. Saranno gli organi competenti decidere se si tratti di minacce”, ha spiegato Borrometi ad Ossigeno.

Carmela Adinolfi

Read in English

Questo episodio rientra nelle statistiche delle intimidazioni agli operatori dell'informazione di Ossigeno per l'Informazione

Licenza Creative Commons I contenuti di questo sito, tranne ove espressamente indicato, sono distribuiti con Licenza Creative Commons Attribuzione 3.0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *