ECPMF

Bulgaria. Ossigeno a Sofia al congresso SEEMF

Cosa possono fare i media per salvaguardare la democrazia in Europa è il tema di questa edizione. Altro tema i diritti umani

SOFIA – “Dibattito pubblico in Europa: i media possono contribuire a salvare la democrazia?” chiede a Sofia (Bulgaria) lo slogan dell’ottavo South East Europe Media Forum (SEEMF), che si tiene dal 27 al 29 novembre 2017. In parallelo si riunisce la “Commission on Media Policy”, dedicata quest’anno ai diritti umani. Ossigeno partecipa alla tavola rotonda sui diritti politici e civili individuali, in cui si discute di diritto all’informazione e libertà di stampa.

SEEMF riunisce giornalisti, editori, manager del mondo dei media insieme a esperti del settore e politici provenienti dall’Europa centro-meridionale e dell’Est. Il Forum è organizzato da SEEMO, partner dell’Osservatorio nel consorzio ECPMF, insieme alla tedesca Konrad Adenauer Stiftung e alla Central European Initiative (con sede a Trieste) e in partnership con South East and Central Europe PR Organisation (SECEPRO), International Academy (Belgrado) e International Institute – International Media Center (Vienna).

La prima giornata è stata dedicata alle cosiddette fake news (“Fake News – Come dovrebbe reagire l’Europa?”) con l’intervento della parlamentare europea Eva Maydell.

MF

Licenza Creative Commons I contenuti di questo sito, tranne ove espressamente indicato, sono distribuiti con Licenza Creative Commons Attribuzione 3.0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *