Minacce

Campania. Telefonate minatorie a collaboratore di “Striscia”

Un uomo ha chiamato durante la notte al numero di cellulare del giornalista Vincenzo Rubano che realizza servizi con Vittorio Brumotti, inviato del tg satirico. Presentata denuncia

Il giornalista Vincenzo Rubano – collaboratore dei quotidiani la Repubblica e La Città di Salerno e del tg satirico di Canale 5 Striscia la Notizia – nella notte tra il 12 e il 13 ottobre 2017 ha ricevuto sul cellulare tre telefonate anonime: un uomo lo ha minacciato e insultato, facendo chiaro riferimento alla sua attività giornalistica.

Secondo il cronista, motivo delle telefonate potrebbero essere alcuni servizi realizzati insieme con l’inviato di Striscia Vittorio Brumotti. Di recente i due si sono occupati – tra l’altro – di una discarica a Casal di Principe (Caserta), della pesca di frodo a Napoli e dell’occupazione abusiva dei parcheggi per disabili a Milano.

La mattina del 13 ottobre Rubano ha denunciato l’episodio ai carabinieri di Marina di Camerota (Salerno) – il luogo in cui vive e dove ha ricevuto le telefonate – che hanno avviato un’indagine. La procura competente è quella di Vallo della Lucania. Il giornalista precisa che ha continuato a ricevere le telefonate anche nei giorni successivi, per circa una settimana. “Sono certo che il responsabile verrà individuato a breve. Ho massima fiducia nei carabinieri e nel lavoro della Procura di Vallo”, ha detto Rubano a Ossigeno.

RDM

Read in English

Questo episodio rientra nelle statistiche delle intimidazioni agli operatori dell'informazione di Ossigeno per l'Informazione

Licenza Creative Commons I contenuti di questo sito, tranne ove espressamente indicato, sono distribuiti con Licenza Creative Commons Attribuzione 3.0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *