Minacce

Aosta. Scrive: a spalare 2 su 18mila. Cronista insultato su Fb

Alessandro Mano è stato ingiuriato e accusato di poca professionalità da membri del gruppo “Sei di Aosta se”. Solidarietà da Odg e Assostampa

Il 19 dicembre 2017 il giornalista Alessandro Mano, collaboratore del quotidiano La Stampa, è stato investito su Facebook da insulti e accuse di poca professionalità per aver riferito sul suo giornale che un’iniziativa lanciata dal gruppo Facebook “Sei di Aosta se” era fallita clamorosamente. Di fronte ai disagi creati da una grande nevicata, gli aderenti a gruppo si erano dati appuntamento sul social network per spalare la neve accumulatasi in città, ma soltanto due dei 18mila iscritti si erano presentati all’appuntamento. Il giornalista ha ricevuto la solidarietà del sindacato dei giornalisti e dell’Ordine dei giornalisti della Valle d’Aosta.

Nell’articolo, intitolato “Il popolo di Facebook scava soltanto a parole” Mano aveva sottolineato la differenza tra il mondo reale e quello virtuale. Gli insulti su Facebook e i tentativi di screditare il lavoro di Mano sono proseguiti per tre giorni di seguito.

Alessandro Mano ha detto a Ossigeno: “È la prima volta che mi capita una cosa del genere, nonostante scriva tutti i giorni articoli su processi, condanne e altre cose importanti. Non mi aspettavo questa reazione: evidentemente ho toccato un punto debole di persone che si nascondono dietro al pc”.

Assostampa e Ordine della Valle d’Aosta hanno ricordato “ai membri del gruppo ‘Sei di Aosta se?’ che le ingiurie e la diffamazione sono illeciti o reati e nulla hanno a che a fare con la libertà di opinione e il diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero e la libertà di stampa, sanciti dall’articolo 21 della Costituzione”.

RDM

Read in English

Questo episodio rientra nelle statistiche delle intimidazioni agli operatori dell'informazione di Ossigeno per l'Informazione

Licenza Creative Commons I contenuti di questo sito, tranne ove espressamente indicato, sono distribuiti con Licenza Creative Commons Attribuzione 3.0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *