Minacce

Taranto. Aggredito operatore della tv locale Canale85

Lo riferiscono in una comunicato congiunto l’Assostampa e l’Odg Puglia, esprimendo solidarietà (leggi). L’episodio si è verificato il 17 gennaio 2018.

Il cameraman Fabio Pignatelli è stato aggredito sul luogo in cui poco prima si era verificato un incidente stradale. Un motociclista aveva perso la vita. Alcuni conoscenti della vittima hanno interrotto le riprese del video cronista strappandogli la sua telecamera e lanciandola in mare in fondo a un dirupo. Nell’aggressione gli hanno procurato un taglio alla testa che è stato medicato con alcuni punti di sutura al pronto soccorso di Taranto.

I PRECEDENTI – Dal 2011 a oggi, In Puglia, Ossigeno ha rilevato 139 gravi violazioni della libertà di stampa e di espressione commesse con atti di violenza, illeciti o abusi nei confronti di altrettanti giornalisti, blogger, operatori video, foto reporter, editori, i cui nomi sono pubblicati nella Tabella dell’osservatorio (leggi). Nel 2017 sono stati aggiunti a questo elenco 31 nomi.

RDM

Read in English

Questo episodio rientra nelle statistiche delle intimidazioni agli operatori dell'informazione di Ossigeno per l'Informazione

Licenza Creative Commons I contenuti di questo sito, tranne ove espressamente indicato, sono distribuiti con Licenza Creative Commons Attribuzione 3.0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CHIUDI
CLOSE