Minacce

Vibo Valentia. A fuoco auto compagna giornalista Francesco Mobilio

Indagano i carabinieri. Nel 2015 il cronista Quotidiano del Sud aveva ricevuto una busta con un proiettile

Nella notte tra il 31 gennaio e l’1 febbraio 2018 a Vibo Valentia è andata a fuoco l’automobile della compagna del giornalista del Quotidiano del Sud, Francesco Mobilio. La vettura, utilizzata prevalentemente dalla donna, era parcheggiata sotto l’abitazione della coppia. Sul posto sono arrivati i carabinieri di Vibo Valentia e i vigili del fuoco che hanno spento l’incendio. La compagna di Mobilio il 31 gennaio ha formalizzato denuncia contro ignoti alla Questura di Vibo. La donna ha precisato di non avere alcun sospetto, né di avere avuto problemi con qualcuno. Nella denuncia si sottolinea che questa non è la prima intimidazione subita da lei e dal suo compagno. Dieci anni fa, ignoti incendiarono l’auto della donna e nel 2015 Mobilio fu destinatario di una busta con proiettile, a causa della sua professione (leggi). Il cronista non sa indicare se anche l’ultimo episodio possa riferirsi alla sua attività giornalistica. Sulla vicenda indagano i carabinieri.

“Sono episodi gravissimi che non colpiscono soltanto un giornalista ma tendono a minare il diritto all’informazione di un’intera comunità”, ha detto Francesco Mobilia a Ossigeno.

RDM

Read in English

Questo episodio rientra nelle statistiche delle intimidazioni agli operatori dell'informazione di Ossigeno per l'Informazione

Licenza Creative Commons I contenuti di questo sito, tranne ove espressamente indicato, sono distribuiti con Licenza Creative Commons Attribuzione 3.0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CHIUDI
CLOSE