Nel Mondo

Montenegro. Nota giornalista ferita a colpi di pistola sotto casa

Commissario UE dichiara: attentato influisce negativamente sui negoziati per l’adesione all’Unione. Notizie dal Guardian e OBCT

Il commissario europeo all’allargamento dell’UE, Johannes Hahn, ha ammonito il Montenegro che l’attacco armato dell’8 maggio 2018, a Podgorica, contro la giornalista Olivera Lakić, del quotidiano montenegrino Vijesti, avrà un impatto sul processo di adesione del paese balcanico all’Unione. Inoltre ha sollecitato le autorità montenegrine a indagare sull’incidente. “Quanto accaduto ha un impatto sulla posizione e sulla reputazione del paese… È sui nostri radar e ci aspettiamo un’indagine adeguata”, ha detto Hahn ai giornalisti, dopo aver visitato la redazione di Vijesti e aver incontrato la giornalista Lakic dopo la sua liberazione dall’ospedale. Hahn.
Lo ha riferito il quotidiano inglese The Guardian .

La giornalista è stata ferita a colpi di pistola, l’8 maggio 2018, davanti alla sua abitazione, a Podgorica. Olivera Lakić è stata colpita a una gamba e non è in pericolo di vita. Già in passato era stata bersaglio di minacce e intimidazioni. Nel 2012, nello stesso luogo era srtta aggredita e picchiata. Dopo quell’aggressione ha vissuto sotto scorta per quasi tre anni.

Sulla vicenda, segnaliamo gli articoli pubblicati da OBCT, Osservatorio Balcani Caucaso Transeuropa, che è partner di Ossigeno per l’Informazione nel progetto ECPMF, sostenuto dall’Unione Europea.

In Montenegro nel 2004 è stato ucciso il giornalista Duško Jovanović, caporedattore del quotidiano Dan. Da allora sono stati registrati 76 altri attacchi contro giornalisti, di cui 43 hanno avuto un epilogo giudiziario, 25 sono ancora oggetto di indagini, mentre per i restanti 8 casi le indagini non sono state avviate, scrive Damira Kalač, corrispondente da Podgorica per OBCT.

Mihailo Jovović, caporedattore di Vijesti, parla della difficile situazione del giornalismo in Montenegro in una intervista a Radio Popolare realizzata per OBCT bel’ambito dello stesso progetto ECPMF.

Montenegro: attacco alla giornalista Olivera LakićMontenegro.

La giornalista investigativa del quotidiano montenegrino Vijesti Olivera Lakić è stata ferita a colpi di pistola davanti alla sua abitazione, nello stesso luogo dove era stata picchiata sei anni fa. Il difficile mestiere del giornalista in Montenegro

Montenegro: perché tanti giornalisti sotto tiro

Olivera Lakić, giornalista d’inchiesta del quotidiano Vijesti, è stata ferita in un agguato a Podgorica. Il caporedattore del quotidiano, Mihailo Jovović, racconta a Radio Popolare che fare giornalismo in Montenegro è molto difficile, quasi impossibile

ASP


Aiutaci anche tu a produrre Ossigeno per l’informazione. Puoi farlo in tre modi. 1. Scrivendo il nostro codice fiscale 97682750589 sulla tua dichiarazione dei redditi per assegnare il 5 per 1000 alla nostra ONLUS. Così ci fai una donazione senza spendere un euro. 2. Facendo  una donazione via web a Ossigeno e beneficiando di una detrazione fiscale (leggi). 3. Facendo circolare le notizie e i dati di Ossigeno per rompere il muro del silenzio e dell’indifferenza contro gli attacchi al diritto di dire e di sapere ciò che accade.

Licenza Creative Commons I contenuti di questo sito, tranne ove espressamente indicato, sono distribuiti con Licenza Creative Commons Attribuzione 3.0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CHIUDI
CLOSE